CCIR

I TWEET

TRIBUNA ECONOMICA GOOGLE AMP

Tribuna Economica ha aderito al nuovo progetto tecnologico per editori, AMP di Google.

Dal 2 maggio, tutte le notizie pubblicate nell'edizione online di Tribuna Economica possono essere lette anche in Accelerated Mobile Pages.

Da alcuni anni, la relazione bilaterale tra Messico e Italia “sta attraversando un periodo particolarmente intenso, come lo testimoniano le importanti visite al più alto livello politico e istituzionale: per esempio, quelle dei Presidenti Peña e Mattarella o dei vari Premier italiani” (Letta e Renzi, ndr). Per quanto riguarda i rapporti commerciali, “possiamo costatare che l’Italia vanta un importante surplus nella bilancia commerciale con il Messico”, dovuto soprattutto “alla gran quantità di macchinari industriali che le nostre imprese acquistano dall’Italia”. “Credo anche che vi sia margine per identificare importanti nicchie in Italia nei settori dei prodotti agricoli e minerari messicani”.

 

(Intervista pubblicata nell’edizione cartacea di Tribuna Economica il 27 febbraio 2017)

 

Ambasciatore Guerra, come si presenta l’economia del Messico e quali le prospettive per il 2017?

Nonostante la volatilità dei mercati internazionali, l’economia del Messico continua a crescere in modo regolare da diversi anni. Grazie a questa crescita, è calata la disoccupazione ed è aumentato significativamente il passaggio di varie fasce della popolazione alla classe media. Durante il 2017 è prevista una iniziativa per diversificare il nostro commercio internazionale, tenendo conto dei vantaggi comparativi che offre il Messico e che rendono possibile la nostra competitività in tutto il mondo, oltre ad attrarre investimenti esteri grazie al dinamismo del modello economico nazionale.

Al contempo, auspichiamo che le 11 riforme strutturali presentate dal Presidente Peña Nieto all’inizio del suo mandato diano importanti risultati durante il 2017. Abbiamo visto come la riforma energetica ha portato ad investimenti molto importanti da parte di Eni ed Enel nel settore, e si aspettano ulteriori effetti in altri settori, come le telecomunicazioni.

 

Qual è il ruolo del Messico nell’economia mondiale?

Il Messico è uno dei paesi più aperti al mondo in materia commerciale. Abbiamo 12 accordi di libero scambio che ci permettono l’accesso ai mercati di 46 paesi. Inoltre, abbiamo sottoscritto 32 trattati per la promozione e protezione reciproca degli investimenti con 33 paesi e 9 accordi su mercati specifici con i nostri partner latinoamericani.

Il Messico è un paese accogliente che offre grandi vantaggi alle imprese manifatturiere grazie all’alto livello della mano d’opera messicana, oltre alla competitività, la stabilità del sistema finanziario e la disciplina fiscale delle istituzioni.

 

Con quale rapporto con l’Europa?

I rapporti politici con l’Europa stanno attraversando uno dei momenti migliori e, a livello economico, sono certo che ci troviamo in una fase in cui le imprese messicane dovrebbero aumentare la loro presenza sul mercato dell’Unione Europea.

Ci troviamo in un processo di aggiornamento dell’accordo che regola le relazioni commerciali con l’UE, pertanto ci si può attendere una futura espansione in tal senso.

 

Come si presenta il sistema bancario?

Il nostro sistema bancario è uno tra i più solidi al mondo grazie al rigore applicato dalla nostra banca centrale, che è un organismo indipendente, nonché alla nostra piena partecipazione alle istituzioni regolatrici internazionali al più alto livello.

Il fatto che il governatore della nostra banca centrale, Agustin Carstens, sia stato nominato il prossimo Direttore Generale della Banca dei Regolamenti Internazionali (organizzazione internazionale dedicata a promuovere la cooperazione tra banche centrali), è una chiara testimonianza del prestigio del nostro sistema bancario a livello mondiale.

 

Investimenti esteri: esistono particolari agevolazioni a favore degli imprenditori?

Il Messico è uno dei paesi che più si è impegnato nella semplificazione per la creazione di imprese locali, come lo dimostra il fatto che siamo saliti di diversi posti nella classifica globale della Banca Mondiale “Doing Business”. Al contempo, abbiamo riformato le nostre leggi per permettere agli investitori stranieri di partecipare in piena libertà all’economia messicana.

 

Come investono le grandi società messicane al di fuori dei confini nazionali?

Le grandi imprese messicane contano su diversi investimenti in giro per il mondo. In Europa, per esempio, nei settori delle telecomunicazioni e dei materiali per l’edilizia.

 

Tribuna Economica

 

(© Riproduzione riservata)

EN IT