CCIR

I TWEET

Il mercato russo dei prodotti eno-agroalimentari si conferma un mercato particolarmente dinamico. Secondo i risultati del 2017 vi è stato un aumento del 23,9% delle importazioni russe dall'Italia nel settore "Agroalimentare e Bevande", rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. I settori dove l’Italia occupa il primo posto sono:

vino +34,9%, caffè torrefatto (+31,4%) e pasta (+11,7%). Il settore di olio d’oliva occupa la seconda posizione, con un aumento del 30,1%. I prodotti da forno occupano il terzo posto (+19,3%). Un aumento notevole. Inoltre, è stato registrato nel settore del vermut e dei superalcolici (+66,7%). (ICE MOSCA)

 

 

 

EN IT