CCIR

I TWEET

Lo ha affermato il Ministro dell’ambiente francese, Nicolas Hulot, che intende proporre tale obiettivo anche a livello europeo. La misura prevede un periodo transitorio per aiutare le famiglie a sostituire le auto diesel immatricolate prima del 1997 oppure benzina di prima del 2001 con un autovettura più efficiente nuova o di occasione.

L’iniziativa rientra nel “Piano sul clima” del nuovo Governo francese che punta a difendere l’accordo di Parigi e permettere al Paese di trovare un equilibrio tra le emissioni di gas serra e la capacità dell’ecosistema di assorbirne una parte. Hulot ha confermato l’obiettivo di porre fine alla produzione di energia da carbone - prima fonte di emissione di CO2 - entro il 2022 e di portare dal 75% al 50% la quota del nucleare nella produzione di energia elettrica francese al 2025.  (ICE PARIGI) 

EN IT