I TWEET

RT @AdrianoChiodi: Glad to address the meeting of the Italian business community #AIIC 🇮🇹🇭🇷. Congrats and all the best of success to its ne…
RT @IICAmburgo: Ferrari: compie 30 anni la F40, auto simbolo di un'epoca Fu l'ultima Rossa ad avere la 'firma' del fondatore https://t.co/q
#Confindustria: “Prosegue l’espansione di #economia e #commercio mondiale. Italia ben ancorata alla ripresa” https://t.co/2wRsITVgOz

TRIBUNA ECONOMICA GOOGLE AMP

Tribuna Economica ha aderito al nuovo progetto tecnologico per editori, AMP di Google.

Dal 2 maggio, tutte le notizie pubblicate nell'edizione online di Tribuna Economica possono essere lette anche in Accelerated Mobile Pages.

Con un volume di 7,69 milioni di hl, il consumo di birra in Belgio è diminuito, nel 2016, di 262.000 hl rispetto all’anno precedente. Tutte le tipologie di birra hanno seguito questa tendenza al ribasso, ad eccezione delle birre speciali regionali, le birre stout e pale ale e le bionde ad alta fermentazione. La diminuzione

del consumo è, comunque, stata largamente compensata dalle esportazioni che, nel 2016, sono aumentate dell’8% e hanno raggiunto un totale di oltre 14 milioni di hl. Il principale cliente del Belgio è stato la Francia con circa 4 milioni di hl, seguita dai Paesi Bassi con 2,3 milioni di hl.

 

Il vero successo delle esportazioni si è, tuttavia, registrato nei paesi extra-UE, che nel 2016 hanno assorbito 4,75 milioni di hl, di cui 2,2 milioni destinati agli Stati Uniti, 727.000 hl alla Cina e 456.000 hl al Canada. Infatti nel 2008 le esportazioni verso i paesi extra-UE ammontavano ancora a meno di 2 milioni di hl.  (ICE BRUXELLES) 

EN IT