I TWEET

TRIBUNA ECONOMICA GOOGLE AMP

Tribuna Economica ha aderito al nuovo progetto tecnologico per editori, AMP di Google.

Dal 2 maggio, tutte le notizie pubblicate nell'edizione online di Tribuna Economica possono essere lette anche in Accelerated Mobile Pages.

Nostra intervista.  Con sede in Roma, Assut Europe Spa vanta oltre trenta anni di esperienza nella produzione di suture ed altri dispositivi medici presso lo stabilimento di Magliano dei Marsi (AQ). Con sedi in Spagna, Francia, Germania, Regno Unito, Marocco, Russia, Brasile e Tunisia, e grazie

alla sua rete di distribuzione, la società commercializza i suoi prodotti in almeno trenta Paesi nel mondo. Tribuna Economica ha raggiunto il Presidente, Giuseppe Longo, al fine di capire come una realtà italiana in un settore molto particolare come quello delle suture ed altri dispositivi medici riesce a tenere alta la bandiera del made in Italy.

 

(Leggi la pubblicazione Tunisia di Tribuna Economica del 27 marzo 2017)

 

 

Dott. Longo, come mantenere alta la bandiera italiana in un settore così molto particolare?

Tutta la nostra produzione è basata sull’esigenza di fornire prodotti sicuri ed affidabili ai nostri clienti, ed è per questa ragione che vengono utilizzate solamente materie prime selezionate, acquistate da fornitori qualificati e certificati, con esperienza nel settore dei dispositivi medici. La stessa produzione è soggetta a severi controlli in tutte le differenti fasi del processo produttivo, ogni aspetto delle suture viene ispezionato. Tutti i controlli vengono effettuati da personale altamente specializzato del nostro ufficio qualità, composto da biologi, chimici ed ingegneri.

Lavoriamo continuamente al fine di migliorare i nostri prodotti utilizzando nuove tecnologie ed effettuando ricerche continue. Viene data anche molta importanza alla collaborazione con il personale sanitario, le cui richieste ed informazioni ci aiutano a sviluppare i prodotti più adatti alle loro necessità.

 

Qualità e innovazione sono requisiti fondamentali per competere nel mercato internazionale?

Sono punti indispensabili. Da 30 anni siamo sempre in costante ricerca di innovazione in modo tale da attrarre gli specialisti nel settore grazie a dispositivi medici di alta tecnologia medicale. L’obiettivo della Assut Europe Spa è quello di sviluppare prodotti di alta qualità, con interesse principalmente sulle suture, ma anche sui tessuti biologici e sui dispositivi medici innovativi. La qualità è sempre stata la nostra priorità.

 

Vendita e assistenza avvengono ovunque nello stesso modo?

Certamente. Vendita, assistenza clienti ed assistenza tecnica sono affidate a specialisti del prodotto, area manager e direttori vendite, che coprono diversi territori e forniscono un supporto qualificato a chirurghi, infermieri ed assistenti di sala operatoria.

 

Come si compone il portfolio prodotti?

Oltre alle suture, il nostro portfolio di prodotti è arricchito da: strumentario chirurgico specialistico per chirurgia cardiovascolare, chirurgia toracica e neurochirurgia; reti chirurgiche per la prevenzione e per la riparazione di ernie di ogni tipo; trocar monouso per laparoscopia, emostatici di ogni tipo, protezioni anti raggi x, ecc. Infine, l’ultima gamma di prodotti che l’azienda sta per presentare riguarda il settore biologico: dispositivi medici in pericardio bovino e derma porcino che garantiscono qualità e ottimi risultati in cardiochirurgia, ma anche nella chirurgia addominale, mammaria, uro ginecologica ecc. Altri prodotti in presentazione riguardano la traumatologia e l’ortopedia, con l’inserimento di fissatori esterni di ultima generazione.

                                                                          

Come si sviluppa l’azienda in Tunisia?

La Tunisia occupa un posto importante: la Assut Europe Spa è presente in tutti gli ospedali tunisini con una variegata commercializzazione di suture chirurgiche disponibili per le varie specializzazioni chirurgiche, e con una gamma completa di dispositivi medici e sistemi biomedici che ricoprono l’intero settore chirurgico, il tutto tramite la Pharmacie Centrale tunisina.

 

Tribuna Economica

 

(© Riproduzione riservata)

EN IT