I TWEET

RT @AdrianoChiodi: Glad to address the meeting of the Italian business community #AIIC 🇮🇹🇭🇷. Congrats and all the best of success to its ne…
RT @IICAmburgo: Ferrari: compie 30 anni la F40, auto simbolo di un'epoca Fu l'ultima Rossa ad avere la 'firma' del fondatore https://t.co/q
#Confindustria: “Prosegue l’espansione di #economia e #commercio mondiale. Italia ben ancorata alla ripresa” https://t.co/2wRsITVgOz

TRIBUNA ECONOMICA GOOGLE AMP

Tribuna Economica ha aderito al nuovo progetto tecnologico per editori, AMP di Google.

Dal 2 maggio, tutte le notizie pubblicate nell'edizione online di Tribuna Economica possono essere lette anche in Accelerated Mobile Pages.

Assolombarda e Camera di commercio di Milano sono i pionieri del primo protocollo digitale d’Italia che ha per oggetto la diffusione della cultura digitale e l’utilizzo di servizi e strumenti informatici da parte delle imprese e della Pubblica Amministrazione (PA). Per i promotori, l’accordo è stato sottoscritto da Elena Vasco,

Segretario Generale della Camera di commercio di Milano, e Michele Angelo Verna, Direttore Generale di Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza. Il protocollo resta, però, aperto alle associazioni delle imprese del territorio milanese che vorranno aderire e per farlo sarà sufficiente la firma telematica. Tra i partecipanti figurano già: Marco Barbieri, segretario generale di Confcommercio Milano; Marco Dettori, presidente di Assimpredil Ance; Stefano Fugazza, presidente dell'Unione Artigiani di Milano e provincia; Giovanni Barzaghi, presidente APA Confartigianato Imprese, Coldiretti Milano, CDO Milano; Giovanni Bordoni, presidente di Confservizi Cispel Lombardia; Giuseppe Scarpa, presidente di Confindustria Alto Milanese. 
“L’accordo che abbiamo promosso è il primo protocollo digitale in Italia tra mondo produttivo e Cdc. Uno strumento concreto a beneficio della città e delle imprese per semplificare il dialogo tra aziende e PA attraverso un maggior utilizzo dei canali digitali" ha dichiarato Michele Angelo Verna, Direttore Generale di Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza.
“Il protocollo digitale – ha dichiarato Elena Vasco, segretario generale della Cdc di Milano - è un importante passo in avanti verso una Pubblica Amministrazione sempre più semplice, veloce ed efficiente. Ed è significativo che sia il risultato di un percorso condiviso dalle diverse associazioni di imprese del territorio. Offrire nuovi servizi digitali rafforza l’immagine di Milano “smart city” e alza il suo livello di città attrattiva e internazionale. Nel più ampio contesto dell’Agenda digitale italiana la Camera di commercio di Milano conferma la sua capacità di declinare, a livello operativo e concreto, l’evoluzione innovativa della Pubblica Amministrazione a vantaggio del mondo imprenditoriale”.
In particolare, attraverso il protocollo, i firmatari e gli aderenti si impegnano a diffondere presso le imprese le piattaforme di servizi digitali, siti dedicati per semplificare la comunicazione e la fruizione di servizi della PA riducendo i tempi di risposta; realizzare eventi informativi e divulgativi finalizzati a uno sviluppo delle competenze digitali; realizzare seminari formativi sui servizi e strumenti digitali offerti dalla Cdc di Milano tra cui Firma Digitale, Fatturazione Elettronica, SUAP; semplificare la modalità di accesso ai servizi pubblici per esempio attraverso il sistema SPID, che permette di accedere a tutti i servizi online della PA con un’unica identità digitale (utilizzabile da computer, tablet e smartphone).

EN IT