CCIR

I TWEET

TRIBUNA ECONOMICA GOOGLE AMP

Tribuna Economica ha aderito al nuovo progetto tecnologico per editori, AMP di Google.

Dal 2 maggio, tutte le notizie pubblicate nell'edizione online di Tribuna Economica possono essere lette anche in Accelerated Mobile Pages.

Trasporti di merci e persone, produzione di energia elettrica, costruzioni di strade e autostrade, telecomunicazioni, smaltimento rifiuti, gas, acqua: sono oltre 9 mila le imprese lombarde attive nei settori delle public utilities, +1,4% in un anno su 59 mila in Italia (+2%). In particolare, più di 2 mila sono specializzate nei

servizi di supporto ai trasporti (+3%) e oltre 1.400 quelle attive nella produzione di energia elettrica (-0,9%). E tra i settori delle public utilities che hanno registrato una forte crescita rispetto al 2015 c’è la movimentazione merci (oltre mille imprese, +6%) e altri settori, tutti con oltre cento imprese, come i servizi connessi al trasporto marittimo (+6%), la raccolta rifiuti (+7%), costruzione di ingegneria civile (+10%), il risanamento (+5%). Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati registro imprese al 3° trimestre 2016 e 2015.
Le novità introdotte in questi giorni dal decreto correttivo sulla Riforma Madia trovano il settore dei servizi pubblici locali molto dinamico e proiettato ad accompagnare cittadini e sindaci nello sviluppo infrastrutturale e digitale delle future smart city. Sono alcuni degli elementi salienti della quinta edizione del rapporto Top Utility Analysis presentato a Milano. La ricerca analizza le performance delle maggiori 100 utility pubbliche e private italiane attive nei settori di gas, elettricità, acqua e rifiuti, con lo scopo di fornire una visione d'insieme dell'industria dei servizi di pubblica utilità delineando tendenze, cambiamenti, eccellenzee criticità.
Nel corso della giornata si è tenuta anche l'attesa cerimonia di premiazione del Top Utility 2017. La migliore azienda in assoluto è il Gruppo CAP (in finale con A2A, Acea, Hera e Iren). Prima per sostenibilità è Società Gas Rimini (finalista con Acea, Acque, Estra e Gruppo CAP); prima per comunicazione è AlA (con Acea, Gruppo CAP, Hera e Iren); vincitrice per Tecnologia, Ricerca & Innovazione è Iren (con A2A, Acquedotto Pugliese, Edison, Gruppo CAP); prima per Formazione e risorse umane è Acea (con Acqua Latina, Acque del Chiampo, Edison e Hera).

EN IT