I TWEET

#NewYorkTimes #investimenti da 5 mldi dollari per raccontare la nuova era #Trump Prima Comunicazione: https://t.co/Q7IdL8vsdW
RT @ItalyinEstonia: L’Ambasciatore Formica ha incontrato il Ministro della cultura Saar. Confermata profondità delle relazioni culturali. #…
#ECB - rowth continues to be supported by increasing demand across all loan categories https://t.co/VAHg8IlqZv

TRIBUNA ECONOMICA GOOGLE AMP

Tribuna Economica ha aderito al nuovo progetto tecnologico per editori, AMP di Google.

Dal 2 maggio, tutte le notizie pubblicate nell'edizione online di Tribuna Economica possono essere lette anche in Accelerated Mobile Pages.

Aziende piccole e medie, con oltre il 49% di capitale straniero, potranno richiedere a breve delle sovvenzioni allo Stato russo. Si tratta di un nuovo provvedimento contenuto in un progetto di legge messo a punto dal Ministero per lo Sviluppo economico, secondo quanto riferisce il portale Russia Oggi con riferimento al giornale economico Kommersant.

Tale misura dovrebbe attirare investimenti aggiuntivi volti a “creare nuovi network tecnologici” nel Paese. In particolare, i benefici riguarderebbero rimborsi per immobili, preferenze fiscali, prestiti agevolati ed esenzioni da ispezioni programmate.

 

Come spiegano al Ministero, per un’impresa media s’intende un’azienda che conta da 101 a 200 dipendenti, e per una piccola un’azienda in cui lavorano 100 dipendenti. Il valore massimo del fatturato annuale per le aziende medie si aggira sui 2 miliardi di rubli (31,4 milioni di dollari), mentre per le piccole imprese è pari a 800 milioni di rubli (12,5 milioni di dollari). “Si tratta di un grande passo per promuovere la piccola e media impresa. Sono convinto che il provvedimento darà impulso all’attività imprenditoriale e incrementerà le registrazioni di nuove imprese”, sostiene Emil Martirosyan, docente dell’Accademia russa di Economia aziendale presso l’Accademia presidenziale russa per l’Economia nazionale e la Pubblica amministrazione.  (ICE MOSCA)

EN IT